ultime news

Smart Land ed efficientamento della pubblica illuminazione in 12 comuni in provincia di Lodi

AL VIA IL PROGETTO “ILLUMINA IL LODIGIANO” PER L’EFFICIENTAMENTO DELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE E L’ATTIVAZIONE DI UNA SMART LAND IN 12 COMUNI IN PROVINCIA DI LODI

 

Abbadia Cerreto, Brembio, Casaletto Lodigiano, Caselle Lurani, Castiraga Vidardo, Corte Palasio, Crespiatica, Graffignana, Lodi Vecchio, Ossago Lodigiano, Salerano Sul Lambro e San Martino in Strada protagonisti di un progetto congiunto proposto da A2A Smart City e Enel X

Lodi Vecchio (LO), 17 maggio 2019 – Un progetto di efficientamento energetico dell’IP e realizzazione di una “Smart Land” in 12 Comuni in provincia di Lodi che saranno dotati di una nuova ed efficiente struttura di illuminazione pubblica e di strumenti e servizi innovativi per favorire la crescita delle imprese, i servizi al cittadino, la cura e il monitoraggio dell’ambiente, il dialogo tra amministrazioni e utenti.

E’ questa l’iniziativa “Illumina il Lodigiano”, fortemente voluta dai Comuni aderenti riuniti in un’aggregazione territoriale coordinata dal Comune di Graffignana, presentata oggi al complesso Ex Conventino a Lodi Vecchio alla presenza dei Sindaci dei Comuni dell’aggregazione, di Francesco Romagnoli Responsabile Vendite Area PA Nord Ovest di Enel X e di Alessandra Bonetti Responsabile Smart Land di A2A Smart City

 

Abbadia Cerreto, Brembio, Casaletto Lodigiano, Caselle Lurani, Castiraga Vidardo, Corte Palasio, Crespiatica, Graffignana, Lodi Vecchio, Ossago Lodigiano, Salerano Sul Lambro e San Martino in Strada, grazie all’efficientamento degli impianti di Pubblica Illuminazione e alla rete LoRaWAN realizzata da A2A Smart City, si apprestano a diventare una “Smart Land”. Le soluzioni innovative che saranno implementate sono molteplici, da un lato in ambito di Pubblica Illuminazione (con previsione di interventi sui pali, sulla rete e l’utilizzo di nuovi ed innovativi punti luce) dall’altro in ambito di Smart City&Land quali: Smart Security, per la video-sorveglianza dedicata al presidio del territorio, nonché sensori secondo il paradigma dell’IoT al fine di monitorare ed intervenire proattivamente nella gestione del territorio e sui servizi utili alla comunità.

 

In particolare gli interventi relativi all’efficientamento della pubblica illuminazione a cura di Enel X riguarderanno:

  • 4805 punti luce efficientati con tecnologia a Led
  • oltre 20 km di rete
  • 151 nuovi pali
  • verifica e messa in sicurezza di 370 quadri elettrici
  • 1.490 tonnellate di CO2 risparmiate ogni anno
  • 76% in meno dei consumi di energia elettrica

Un’illuminazione di qualità in grado di dialogare in modo efficace ed efficiente con il tessuto cittadino, l’utilizzo di sorgenti LED di moderna concezione capaci di garantire le migliori prestazioni energetiche e una diagnosi puntuale delle criticità attualmente esistenti, sono questi gli elementi alla base del progetto sviluppato da Enel X per i dodici comuni della provincia di Lodi.
Il progetto pone al centro il cittadino e gli spazi urbani oggi più carenti dal punto di vista illuminotecnico. Proprio a questo fine, per garantire i livelli illuminotecnici previsti dalla normativa vigente, è stata condotta un’analisi urbana e impiantistica che ha individuato 151 nuovi punti luce da installare sul territorio.

Mentre gli interventi innovativi per creare una Smart Land saranno condotti a cura di A2A Smart City e riguarderanno:

  • Installazione di 25 gateway per implementare la copertura in radiofrequenza ed abilitare i servizi smart;
  • Installazione di 17 Access Point per garantire la creazione di diversi hot spot Wi-Fi sul territorio;
    • Installazione dei seguenti sensori:
    • 7 sensori di misurazione parametri meteorologici
    • 9 sensori di misurazione dei parametri ambientali
    • 8 sensori di misurazione dei parametri di inquinamento acustico
    • 1 sensore per monitoraggio corpo idrico superficiale
    • 2 videocamere per leggere targhe di veicoli in movimento e software di gestione/controllo
    • 2 pannelli a messaggio variabile per fornire, costantemente ed in tempo reale, informazioni e notizie all’utenza cittadina

a cui potranno nel tempo aggiungersi ulteriori sensori richiesti dai Comuni dell’aggregazione, piuttosto che dai soggetti economici e sociali del territorio.

 

Gli interventi di efficientamento, coerenti con gli indirizzi Nazionali ed Europei sulla riduzione di consumi energetici, e la realizzazione di una Smart Land sostengono lo sviluppo di un territorio che sappia mettere a fattor Comune le esigenze dei cittadini e delle organizzazioni, le caratteristiche geografiche e demografiche e le potenzialità, può rappresentare un volàno per lo sviluppo socio-economico del territorio.